Malcolm Pyman - Mariapoli Celeste_i focolarini

Mariapoli Celeste - i focolarini
Vai ai contenuti

Malcolm Pyman

2010

Malcolm Pyman

Gran Bretagna

27 marzo 1948 - 30 agosto 2010


E Gesù cresceva in sapienza, età e grazia  (Lc 2,52)


Rocca di Papa, 1 settembre 2010

Carissimi e carissime,

lunedì 30 agosto Malcolm Pyman, focolarino inglese di Liverpool, è partito per il Paradiso, accompagnato dalla presenza di Gesù in mezzo.

Malcom si era laureato in giurisprudenza a Cambridge e possedeva una vasta cultura della storia europea. Aveva conosciuto il Movimento dei Focolari da un programma televisivo su Loppiano, fatto dalla BBC nel 1969. Colpito da tale testimonianza di vita, era partito subito per questa Cittadella, rimanendovi 3 anni.

Dopo questo periodo era andato nel focolare di Londra ed è stato l’assistente della prima unità Gen, un gruppo che tutt’ora è inserito nell’Opera. In seguito si era trasferito nel focolare di Liverpool dove ha vissuto per 24 anni.

Dotato di un fine umorismo, non si metteva in luce, ma sapeva dire la parola giusta al momento giusto. In focolare si distingueva soprattutto per la serietà con cui viveva l’Ideale e per la fedeltà alle pratiche di pietà e all’Indaco; si teneva sempre aggiornato sulla vita della Chiesa e dell’Opera e incoraggiava tutti a studiare. Aveva rapporti con tante persone ed era molto attivo nel campo ecumenico.

Durante un ritiro annuale, nel ’94 scriveva a Chiara: “
Ho ricevuto la grazia di una nuova scelta di Gesù Abbandonato, una più chiara comprensione che Lui è l’amore esclusivo del mio cuore, l’unico Sposo”.

Due anni fa gli è stato diagnosticato un tumore. Malcom ha accettato come volontà di Dio le diverse cure che i medici gli hanno proposto, pur sapendo che la malattia non era guaribile e che si poteva solo fermare per un periodo più o meno lungo.

Tre settimane fa si è aggravato ed è stato ricoverato in ospedale. Ha offerto i suoi dolori per i nostri ammalati (Renzo, Margie…) e per l’Opera di Maria. Sono andati a trovarlo in tanti: prova dell’amore e della stima che avevano per lui.

I suoi funerali si svolgeranno la prossima settimana a Liverpool, e rimarrà nel cimitero di Welwyn Garden City, che ha già accolto due focolarine, vicino al Centro Mariapoli.

La Parola di Vita che Chiara gli ha dato è: “
E Gesù cresceva in sapienza, in statura e in grazia” (Lc 2, 52).

Ci sembra che la sua vita, così segnata dal dolore e da un amore sempre rinnovato allo Sposo della sua anima, sia stata proprio un crescendo fino alla fine. Ha avuto sempre una grande nostalgia del Paradiso e ora pensiamo che lo stia godendo pienamente, accanto a Chiara.

Preghiamo per Malcom e chiediamo tante grazie per l’Opera, particolarmente in Gran Bretagna, anche per la sua intercessione.

Tenendo il Risorto in mezzo a noi,

Emmaus

Torna ai contenuti