Maras Alfredo Zirondoli - Mariapoli Celeste_i focolarini

Mariapoli Celeste - i focolarini
Vai ai contenuti

Maras Alfredo Zirondoli

2008

Alfredo Zirondoli (Maras)

Mariapoli Romana

13 novembre 1924 - 31 dicembre 2008

Io ti ho glorificato sopra la terra
compiendo l'opera che mi hai dato da fare
(Gv 17,4)



Rocca di Papa, 31 dicembre 2008


Carissime e carissimi,

questa mattina alle ore 11, Maras (Alfredo Zirondoli), dopo una malattia durata otto anni, è partito serenamente per la Mariapoli Celeste. La recita dell'Ave Maria e Gesù in mezzo con chi gli stava vicino - a Villa Emilio qui al Centro dell'Opera - hanno accompagnato il suo passaggio all'altra vita.

Maras ha vissuto quest'ultimo periodo di acute sofferenze con un amore particolare a Maria Desolata e con una grande dignità, cosciente del lavoro di Dio in lui.

Recentemente, con le lacrime agli occhi, chiedeva ad Angiolino Lucchetti, che lo ha assistito per vari anni, di ringraziare da parte sua quanti avevano pregato e offerto per lui.

Una delle cose che più gli ha dato forza e gioia è stata comunicare spesso a Chiara tutto quanto stava vivendo. Dopo aver conosciuto l'Ideale nel '49 da Ginetta Calliari, Maras è entrato in focolare a Firenze nel '54. È stato uno dei pionieri della diffusione del Movimento in Francia, Spagna, Portogallo, Inghilterra, Irlanda, Algeria. Per 15 anni ha avuto la responsabilità della scuola di Loppiano e per 5 quella della nascente cittadella di Montet.

Aveva 82 anni. La sua parola di vita è: "Io ti ho glorificato sopra la terra compiendo l'opera…." (Gv 17,4). I funerali si svolgeranno venerdì 2 gennaio alle ore 11 nel Centro dell'Opera.

Preghiamo per lui ed affidiamolo a Maria Assunta -  che lui ha tanto amato e di cui porta il nome - perché lo accolga con gioia in Paradiso,  

Unitissima,

Emmaus

Torna ai contenuti